Un fiore per ogni tuo pensiero – l’orchidea

Oggi vi parlo di una pianta! Che dopo tanto, tanto tempo! Sono riuscita a
comprare senza lasciarci il deposito di Peperon de Paperoni che non ho!

L’orchidea Phalaenopsis!!
Questa piccina dai colori variegati è un tipo di orchidea che comprende circa 50 speci tra incroci e varie.

E’ originaria dell’Asia e degli arcipelaghi dell’Oceano Pacifico e Indiano.

Il suo nome deriva dall’unione di due parole greche “phalaen” che sta per
farfalla e “opsis” che sta per simile a….Il tutto perchè il fiore ha una
grande somiglianza alla forma delle farfalle.

La rarità di queste orchidee è che non crescono in terra, ma sulla corteccia
degli alberi e i fiori possono essere molto grandi e avere una durata
lunghissima anche una volta recisi.

L’orchidea non nasce da un bulbo, ma ha un semplice stelo con alla base grosse radici e sviluppa grosse foglie carnose il quale colore varia in base alla specie, ma in genere sono di colore verde scuro.

I fiori variano notevolmente da specie a specie e per ogni stelo ne crescono
dagli 8 ai 10 verso la luce.

Sul lungo stelo che ha, possono crescere i cosidetti “keiki”, ovvero vere e
proprie piantine nuove.

La cosa più particolare di un’orchidea in se, sono le radici. Presenta delle
radici che a occhio possono sembrare grosse e robuste, ma che in realtà sono delicatissime come in tutte le altre piante. Sono bianche, perchè ricoperte di uno strato di spugna(velamen) tramite la quale la pianta assorbe l’umidità presente nell’aria, e si impregnano all’innaffiatura. In alcuni casi le radici diventano verdi e per questo motivo si suppone presentino attività fotosintetica, anche se è plausibile supporre invece che in presenza di luce lo strato spugnoso si tinga di questo colore grazie a delle alghe unicellulari formatisi grazie alle condizioni di luce e umidità costante. Le radici nascono dal fusto e, quando sono in fase di crescita, l’estremità non è ancora provvista di velamen, il quale si genererà via via con l’allungamento della radice stessa.

Si abitua alle temperature delle nostre abitazioni. Più è alta la temperatura, maggiore deve essere l’umidità dell’aria.

Le Phalaenopsis amano una luce molto intensa ma schermata,specialmente nelle ore più calde dei giorni estivi, e per tale ragione trovano collocazione, in casa, davanti a una finestra esposta a sud-est o a sud-ovest, con la protezione di una tendina.

Insomma che ne pensate voi?? Io già l’adoro!

A.

Annunci

2 pensieri riguardo “Un fiore per ogni tuo pensiero – l’orchidea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...