QUANDO LA TUA PASSIONE TI PORTA AL PERICOLO PIU’ GRANDE DELLA TUA VITA, ENCHANTED HEATHER DIXON E I FRATELLI GRIMM

 

Una principessa ribelle,
un castello incantato
e un ballo pericoloso.

Come l’amore.
Come la morte.

Trama:

A sedici anni, Azalea Wentworth, erede al trono del lontano regno di Eathesbury, sta per realizzare il suo sogno: feste sfavillanti e incontri con ammiratori segreti da raccontare in chiacchiere sussurrate fino all’alba con le sorelle. Ma improvvisamente tutto cambia: sua madre muore e il lutto strettissimo imposto dalla corte le vieta per un anno qualsiasi divertimento. Compresa la danza, la sua più grande passione. Azalea si trova così in trappola fra le mura del suo stesso castello. Una notte, però, la ragazza scopre un passaggio segreto che la conduce nello straordinario mondo del Custode, un uomo affascinante quanto misterioso. Un uomo che sembra capirla meglio di chiunque altro. Perché anche lui è in trappola, prigioniero da molti secoli nel palazzo. Inaspettatamente il Custode le porge un invito: le chiede di tornare a trovarlo ogni notte e di accompagnarlo al ballo più sontuoso che lei abbia mai visto. Così, da quella notte in poi, Azalea e le sue sorelle varcano il passaggio segreto e attraversano un bosco d’argento per raggiungere un padiglione incantato e danzare. Ma tutto ha un prezzo, anche la più seducente delle magie. Perché al Custode piace custodire le cose. E Azalea non si accorgerà di essere caduta in una rete mortale finché non sarà troppo tardi…

Vi si apre proprio questa scena davanti agli occhi. Passare da un picco di felicità, danze, colori all’oscurità di una tenda nera che copre la luce solare, al cattivo umore, al freddo. E cosa si fa quando un topo è in trappola? Cerca in ogni modo una via di fuga e cerca e cerca e poi trova una soluzione, che secondo lei è molto semplice. Ma non sempre quello che ci sembra semplice si rivela essere la nostra salvezza. E così il topo passa da una trappola a una trappola ancora più pericolosa, dove un custode si chiama così per un solo motivo.

E’ un po’ come pinocchio, conosce il paese dei balocchi e ci rimane intrappolato fino a quasi morire.

L’ho trovato davvero bello come libro, continui colpi di scena e un modo di scrivere dell’autrice che ti fa immedesimare nella protagonista principale dal carattere forte e furente e dalla pazienza di sopportare tutte le sue sorelle e tenere quasi sempre la situazione sottocontrollo.

Leggendo in giro in internet ho scoperto che è profondamente legata alla fiaba dei fratelli Grimm  “Le scarpe logorate dal ballo”, anche nota come “Le dodici principesse danzanti” e andattate in un’altra versione per i più piccoli come “Barbie e le dodici principesse danzanti”. Infatti sono spesso ripresi aspetti dei fratelli come narrare una storia fantastica con tanto di magia e aggiungerci aspetti inquietanti ma l’autrice ha reso il tutto originale e personale.

In molti ritengono che sia una lettura deludente sotto l’aspetto fantasy ma secondo me no. Vi posso dire che è diversa, incentrata sulla magia e sulla fiaba, ma chi è che può dire se si possa essere o no delusi solo perchè non narra di viaggi fantastici combattenti e mostri vari?

Insomma voi che ne pensate?

Vi suggerisco di andarlo a vedere/ leggere qui –>unlibrotiralaltro

A.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...