Il primo pezzo per costruie un computer: dalle basi alla materia, #made at home

Buon dì!

Con questo articolo apro il sipario di nuovo sul mondo dei computer, o meglio dei computer fissi, per ora.

Vorrei analizzare pezzo per pezzo con voi fino ad arrivare a mettere insieme tutto quello che è necessario per costruire un computer.

Perchè? Perchè si fa presto a dire “ho un computer”,  quando vai a spendere un sacco di soldi e magari non ha nemmeno tutto quello che vuoi che abbia in base alle tue esigenze.

Insomma, iniziamo ad analizzare il computer dal primo pezzo essenziale.

Sono piatto,

Sono lucido,

Sono colorato,

vado a luce elettrica,

sono regolabile e mi illumino.

Cosa sono?

Il primo pezzo che andrei a esaminare con voi è lo schermo del computer.

E voi direte…cosa??? Con tutti i pezzi importanti tu parti dallo schermo? Eh si!

Credo che in molti lo sottovalutino, poi se lo devono acquistare si chiedono ma quale sarà il più adatto a me? Perchè non basta avere una scatola che si illumini, ogni schermo ha pregi e difetti.

Quando una volta avevamo uno schermo cosidetto a tubo catodico, che impazziva quando gli si avvicinava un telefono, negli ultimi anni si sono fatti passi da gigante nel sviluppare uno schermo che si adatti a ogni esigenze e per garantire maggiore protezione alla vista. Si è quindi passati dalla tecnologia lcd ai led, ognuno con i propri pregi e difetti.

Ora vi interrogo! Quale è secondo voi la cosa principale che dovete guardare in uno schermo??

Cosa?

La risoluzione! Ovvero il modo in cui le immagini sullo schermo appaiono all’occhio umano. La risoluzione si calcola in pixel. Cos’è un pixel?

Avete mai provato a fare una foto allo schermo e a ingrandire tantissimo l’immagine? Cosa? L’immagine si divide a quadretti? Esatto! Ogni immagine proiettata su qualsiasi schermo non è altro che un ammasso di quadretti colorati!

Quindi più pixel avrà meglio sarà! Però attenzione una volta installato il sistema operativo andrà configurato.

Molti pixel sì, ma troppi no.

Negli ultimi mesi impazza la moda degli schermi 4k che sono ottimi per vedere film e video, ma non, per esempio, giocare, perchè le schede grafiche in commercio ancora non permettono di gustarsi al 100% tutta la grafica.

Cercando e cercando si scopre inoltre, che esistono ben due tipi di monitor che hanno differenti pannelli:

-TN o meglio detto Twisted-nematic

-IPS o meglio detto In Plane Switching

Il primo è per chi di spendere molto non ne ha proprio bisogno, buono per i giochi, ma utilizzato prevalentemente per film, video e immagini varie. Gli stretti angoli di visione(cioè gli angoli più esterni del monitor come vengono illuminati) e la rappresentazione più scarsa di colore lo penalizzano tantissimo.

Il secondo è usato più dai professionisti in ambito programmazione e foto/video editing. Fatto per chi di soldi da spendere ne ha. Perfetto in illuminazione e colorazione.

Per finire:

-la posizione che lo schermo deve assumere: regolabile in altezza e inclinazione, cose molto importanti, per facilitare la postura e a ridurre un po’ la stanchezza a cui siamo prevalentemente impostati a subire dopo tante ore di seduta.

-Meglio uno schermo opaco piuttosto che lucido per eliminare i riflessi e stancare meno la vista, o se questo non è possibile scegliere un monitor con contrasto elevato e l’alta luminosità dello schermo in base alla stanza in cui lo metterete.

-Potrebbe avere le casse incorporate…ma io ve lo sconsiglio, meglio le casse a se stanti per un miglior audio.

-La connettività con il case: preferibilmente la HDMI che è uno degli ultimi attacchi implementati sulle schede e di netto migliore rispetto alle vecchie vga e dvi (ma che comunque rimarranno).

-I tempi di risposta ovvero il refreshate, che più è alto il valore più le immagini saranno fluide.

In poche parole avreste mai detto che bisognava tenere presente tutte queste cose per un semplice schermo? 😛

Ditemi la vostra qui sotto e sui social! Che schermo avete voi??

Qui vi suggerisco degli schermi ->

Fascia <100

-> Samsung S22D300HY LED Monitor 21.5 pollici, Nero
Caratteristiche:
LED
21”
tempo di risposta 5ms
luminosità 200 cd/m2
contrato 600:1
VGA – HDMI
consumo energetico 22 watt

Fascia >100

->Asus VX238H Monitor da 23″/58.42 cm, Widescreen, 16:9, WLED/TN, 1920×1080, 250 cd/mq, Nero/Antracite

LED/TN
Full hd 1080
Tempo di risposta 1 ms
HDMI
luminosità 250 cd/mq
34 watt

 

E qui ne trovate molti altri! Sbizzarritevi a trovarne tantissimi e a comparare prezzo e funzionalità! -> Monitor computer

A.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...