Riprendiamo in mano la situazione e sospensione dello scrivere!

Nelle ultime due settimane vi ho un po’ abbandonato lasciandovi con la promessa di nuovi articoli e di un ritorno, appena finito di imbiancare.

E’ stato un periodo orrendo e ritengo che lo sia ancora, ma ho deciso comunque che era ora di farmi sentire.

Siamo letteralmente diventati matti a dipingere la cucina e una sola mano non è bastata…e di qui una serie di fatti spiacevoli mi ha letteralmente tolto la voglia di stare anche solo pensare a un contenuto decente da portare qui per voi.

Abbiamo finito la cucina ed è venuta male per metà, perché la pistola di cui vi parlavo ha deciso di fare bizze e capricci, prendi il rullo e ci dai a rullo…ma non essendo la vernice diluita quanto quella spruzzata, ci siamo trovati con la cucina bicolore.

Subito dopo aver finito è arrivata la botta di caldo di 40° giornalieri fino ai 30 e passa serali.

Non c’è nulla da fare ragazzi, il caldo ti stritola fino a lasciarti senza energia e voglia di fare. In giro non ci si poteva andare se non serrati in macchina perché il caldo e il cemento sono una combo micidiale per i piedi e per la testa.

Vai a cercare una cosa e magicamente è finita. Vi capita mai? A me quasi sempre, cerchi una cosa e se torni per comprarla o è fuori produzione o non viene più ordinata o vieni liquidato con “arriverà”.

Di lì una irrefrenabile combo di eventi: mi sono chiusa fuori casa e la serratura mi ha abbandonato, il frigo fa i capricci, la tv fa i capricci, il computer fa i capricci e le persone…O non parliamo delle persone che spariscono senza farsi più sentire.

Ah l’estate, quella stagione in cui si parte per il mare e per la montagna, dove io invece la passo seduta sul pavimento di casa, perché le piastrelle sono l’unico spazio fresco che si trova.

Odio la città in estate, credo sia adatta solo ai visitatori che vanno da museo a museo ai bar e ristoranti.

Qui da me quando è estate e ti tocca rimanere in città, per sfiga, tutto si trasforma in un deserto deprimente.

Leggi gli orari dei negozi cambiare e quando sei lì che ti serve una piccola cosa da comprare, trovi tutti con le luci spente e la promessa di nuova apertura in settembre.

Odio questo periodo dell’anno e siccome c’è il detto: “patti chiari e amicizia lunga” ho deciso di scrivervi ufficialmente che il blog va in vacanza e si tornerà a settembre, sperando che tutti i problemi svaniscano e di partire con tante marce in più.

Mi raccomando seguitemi sui social e sul piccolopinguino pagina dedicata alla vendita dei miei oggetti fatti a mano.

E la vostra vacanza come sta andando?

A-

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...