Disegno di due piccoli inseparabili.

inseparabili.png

Annunci

Disegno di una macchina per un amico.

Era dalle elementari che non consideravo più una macchina come soggetto da disegno °-° si fa quel che si puo’ …

Toyota.png

La mia quarta collaborazione: i portachiavi a tema Studio Ghibli!!!

cof

Salve a tutti lettoriiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!

Oggi ho il piacere di mostrarvi la mia ultima collaborazione.

Se siete nuovi o se siete qui a seguirmi da tempo, dovreste sapere che oltre ai telefilm e film, ho anche una passione per le Anime.

In modo particolare mi piacciono moltissimo i film dello Studio Ghibli.

Questa non è la mia prima collaborazione a tema e se ve la siete persi, ve la lascio qui:
La mia seconda collaborazione in test del prodotto: formine e stampi per i biscotti

Tempo fa vi raccontai che ero e sono molto legata a due film della casa produttrice:

Totoro

Il Castello Errante di Howl.

Io letteralmente impazzisco per i protagonisti e quando ho trovato la pagina di questo venditore, non mi sono potuta trattenere dal chiedergli di collaborare con me.

Ringrazio di cuore il proprietario del negozio SufficientlyEdgy per aver accettato la collaborazione e per la fiducia che ha avuto in me.

Il suo negozio lo trovare qui -> SufficientlyEdgy ed è uno shop è a sua volta sul sito di vendita oggetti fatti a mano Etsy.com

Il produttore  e venditore ha sede a Cambridge, Regno Unito ed è uno studente che si diletta a creare:

  • portachiavi, collane, cucchiai e taglieri in legno e incisi a laser
  • portachiavi con pezzi elettronici riciclati.

Io ho chiesto di poter recensire e scrivere un articolo su due dei suoi portachiavi a tema dei due film dello Studio Ghibli citati sopra.

cof

Posso ufficialmente dirvi che me ne sono innamorata e sono super contenta di aver avuto l’opportunità di parlarvene.

Quando l’ho contattato e dopo esserci messi d’accordo, mi ha chiesto se dietro i portachiavi volessi incidere una frase.

Ho scelto così due frasi e in una sola giornata lui le ha incise a laser con il disegno di Totoro e Calcifer.

E’ fantastico poter vedere degli oggetti personalizzati.

Io ho scelto dietro Calcifer, il famoso fuoco che da vita al Castello di Howl, la frase:

“Io non cucino, Io sono un pauroso e potentissimo demone del fuoco!!”

 hayao miyazaki howl's moving castle calcifer GIF

Amo quella scena xD mi ha sempre fatto ridere tantissimo.

E dietro il ciondolo di Totoro la frase:

“Non abbandonare l’immaginazione”

Perché solo chi ha una buona dose di immaginazione può vedere cose che gli altri non vedono.

 anime kawaii ghibli totoro my neighbor totoro GIF

cof

Il pacchetto dal Regno Unito all’Italia ci ha messo qualche giorno, è stata una consegna davvero super veloce! Il che già gli ha fatto guadagnare dei punti.

L’oggetto è presentato perfettamente intatto: una busta in cartone rigido con all’interno i due portachiavi ben fissati e  il bigliettino del venditore con un codice promozionale sul prossimo acquisto e l’email su eventuali domande o richieste.

Tolti i fermi ho subito apprezzato i due oggetti.

Perfetti, senza sbavature, senza nessun difetto, la scritta incisa super leggibile e la leggerezza.

Sono fatti in legno, e voi sapete che qui in casa da me la lavorazione del legno ha sempre avuto molta importanza.

La pagina in cui potrete trovarli e accordarvi sulla personalizzazione è questa ->Studio Ghibli – Totoro, Calcifer, sootball, fatto a mano Laser portachiavi in legno inciso con catena – Anime / Cartoon

IL VALORE/ PREZZO

Il prezzo cambierà in base al soggetto raffigurato e in base alla lunghezza del testo, sempre rimanendo nel valore degli oggetti fatti a mano.

LA DESCRIZIONE DEGLI OGGETTI

L’immagine è incisa su un disco di taglio legno 40mm laser e viene fornito con una catena di collegamento 4 e 25mm increspata split ring, come è inciso a laser non verrà con usura così avrete per vita :).
Molte cose possono essere incisi in questo modo, si prega di inviare che un messaggio con i dettagli e vedrò se posso farlo.

Spedizione per i portachiavi standard sono il giorno successivo – portachiavi personalizzati sono fatte su ordinazione, il confermato progettazione fabbricazione sarà 1 giorno lavorativo con spedizione giorno lavorativo successivo. Incisione posteriore può essere un nome o un messaggio corto/lungo, fatemi sapere le vostre esigenze e farò del mio meglio.

Gli ordini all’ingrosso sono possibili, ma vi prego di contattarmi e io consiglio – sconti disponibili.
Tutti i nostri prodotti sono progettati e realizzati personalmente nel Regno Unito
Per qualsiasi domanda non esitate a chiedere

Sono in alcun modo affiliato con Studio Ghibli o loro produzioni cinematografiche e non si tratta di merchandising ufficiale, solo ventilatore creato contenuto artistico.

La descrizione tradotta dal sito Etsy in italiano, come ogni sito scritto principalmente in inglese non è eccezionale…ma più o meno si comprende. Non ho mai capito il perché la traduzione da una lingua a un’altra deve essere così poco curata…eppure sono siti con una certa fama…

Tornando a noi…

La terza cosa che mi ha colpito molto è che è appassionato di riciclo e ri utilizzo!

Tin tin tin 100 punti!

Red Bull clapping applause clap surfing GIF

Sul profilo del venditore se scorrete la pagina, vi mostrerà anche come vengono create le incisioni!

Nessun segreto, ottima trasparenza e cordialità.

Scorrete qua sotto per vedere le foto!

cofcofcofcofcofcofcofcofcofhdrhdrhdrhdr

Una bella idea per fare un regalo, no?

ALTRI LAVORI DI SufficientlyEdgy cliccateci sopra per andare alla pagina!





VI RICORDO IN FINE DUE INDICAZIONI DAL VENDITORE: ACCETTA RICHIESTE DI RAPPRESENTAZIONI DI PERSONAGGI NUOVI OLTRE A QUELLI CHE PROPONE E VI ANNUNCIA CHE PRESTO ARRIVERANNO LE INCISIONI SU LEGNO LEGATI A MONDO STUDIO GHIBLI, KIKI CONSEGNA A DOMICILIO !!!!

Ora tocca a voi, ditemi che ne pensate!
Vi piacciono i portachiavi?
Qual è il film dello Studio Ghibli che vi piace di più?!

A-

I miei ultimi acquisti su Amazon lato smartphone e tablet: cover e protezione! 

ama

 

Per proteggere al meglio tablet e telefono ho deciso finalmente di convincermi a prendere le protezioni per lo schermo e una cover per dare un tocco di personalizzazione in piú.

Ovviamente io come in ogni mio articolo di acquisto vi presento i prodotti che io ho comprato, ma se entrate nel negozio del venditore vedrete che ha una vasta scelta di protezioni e custodie per ogni modello.

  • Avendo due tablet di diverse dimensioni ho optato per la confezione di proteggi schermo universali della Trust. Il pacchetto è arrivato in ottime condizioni e la carpetta conteneva due proteggi schermo, un panno, le istruzioni e la targhetta di riconoscimento del produttore.
    Con un po’ di pazienza le ho montate entrambe e non mi hanno dato problemi di bolle d’aria.
    Come ogni proteggi schermo sono formate da due parti provviste di linguetta per aiutare a fissarle e da una scala graduata che ti segna dove tagliare per le dimensioni del tuo schermo.
    Per il prezzo basso che hanno mi vanno davvero bene, l’unica cosa che devo segnalarvi è che non sono olio fobiche… ovvero proteggono bene lo schermo, ma se non avete le mani particolarmente pulite lasciate le impronte sullo schermo, anche se nella descrizione inseriscono: Superficie antistatica e lavabile. Ah i pollici vanno dai 7″ (tablet piccolini) ai 12″ (tablet grandi).


    Trust Confezione 2 Proteggi schermo Universali per Tablet da 7-12”, Trasparente
    Grazie agli sconti lo trovate a 6,39

  • Il proteggi schermo per il telefono non so ancora dirvi come sia esattamente perchè non ho avuto ancora modo di montarlo, ho ancora su il proteggi schermo del telefono originale e siccome so che dopo un po’ si stacca, sono voluta andare ai ripari e comprare subito.
    Si tratta di un proteggi schermo a vetro temperato, uno dei migliori, che dovrebbe impedire la rottura dello schermo in caso di caduta… tutto sta a vedere quando lo monterò se la qualità è davvero buona quanto il prezzo… sapete che in negozio per un vetro temperato ti chiedono dai 20 euro in su? ‘_’
    Ricordiamoci che non sempre un alto prezzo va a pari passo con la qualità.
    Dentro la scatolina di cartone troviamo i panni umidi per la pulizia schermo pre montaggio, le istruzioni e le protezioni… che a quanto sembra dalle indicazioni è anche olio fobica.

    Ecco cosa ci segnala il venditore:

    Caratteristiche:

    * [Una migliore e più chiaro effetto]: protezione in vetro temprato è fatto di vetro lavorato chimico, che ha un’eccellente vetrina, alta sensibilità e comoda di tocco.
    * [Tagliato al laser preciso]: vetro temperato fatto con lucido, bordi arrotondati, propone più confortevole e tocco flessibile.
    * [Resistente]: Rivestimento olio anti-impronte, evitare macchie e ridurre le impronte digitali sullo schermo, protegge lo schermo da gocce di alto impatto, graffi, abrasioni, e urti.
    * [Facile da usare]: tocco comodo, facile installazione e residui quando viene rimosso.

    Attenzione: Al fine di adattare il vostro schermo del telefono più, questa protezione in vetro temprato non può coprire tutti i schermo del telefono, si prega di capire, e confermare prima di acquistare.

    Il pacchetto include:

    2 x Vetro Temperato proteggi schermo telefono
    2 x Assorbitore alla polvere
    2 x Giude Sticker
    4 x Professionale carta di pulizia schermo (a secco e umido)

    A proposito di marca EJBOTH :

    1. Questo marchio EJBOTH è dedicato alla vendita di accessori per cellulari, prodotti elettronici, lampade e prodotti per esterni, ecc
    2. Tutti i nostri prodotti sono di alta qualità, forniamo pre e post-vendita, siamo in grado di garantire la qualità per voi.
    3. Se non si è soddisfatti del nostro prodotto. Fateci sapere prima di inviando un messaggio o e-mail. Risponderemo entro 24 ore.

    Che ne pensate???

    2x Huawei P10 Pellicola protettiva, EJBOTH Premium Vetro Temperato proteggi schermo telefono Cristallo trasparente Invisibile protezione di display per Huawei P10 – Ultra resistente Anti-bolla Alta definizione
    La trovate a 6,88

  • Siccome ho un telefono di quelli nuovi, sono combattuta per il fatto che vi siano ancora poche cover in circolazione e ho dovuto optare per la semplicità…
    Che se mi seguite e avete letto i miei altri articoli, che vi metto qua sotto:

    Recensione acquisto cover a pinguino su Amazon per samsung s5

    Cover divertenti e innovative – le cover d’acqua!

    Cover divertenti 2! Tra colore, luce e pelo!

    Sulla via delle collaborazioni, all’incrocio con la terza collaborazione: Le cover

    in una cover cerco stravaganza e tocco artistico, cosa che in parte ha caratterizzato la scelta di questa cover, che se pur rimanendo semplice sul lato trasparenza, dall’altro lato ha toccato i miei sentimenti artistici:
    l’acchiappa sogni… ne ho ben 3 sopra il letto e li amo nel profondo, anche se di incubi non ne acchiappano molti… e la frase “DREAMS COME TRUE” i sogni diventano realtà.
    Cosí sono riuscita a eliminare a poco prezzo la scivolosità del telefono, che ha rischiato non poco nelle ultime settimane e con un tocco ho personalizzato il telefono.
    Ci sono alcune cosucce però che non mi soddisfano molto… la prima è che i tasti al lato si sentono poco e a volte fatico a trovarli senza guardare… cosí come il buco di entrata per il jack è un po’ spostato e le cuffie si attaccano male a volte… e il fatto che è pur sempre una cover e in quelle giornate torride di caldo estremo, il telefono in borsa non rimane molto fresco se usato a lungo con la cover.


Custodia Huawei P10,SainCat Custodia in Morbida

La trovate a 4,99
E voi che ne pensate?

Prodotti funzionali a poco prezzo. Che miro sí, al risparmio, ma anche alla qualità!

A-

 

 

 

 

Come navigare tra la tecnologia e scegliere un prodotto? Gli smartphone?

Buon salve a tutti!

Oggi é mercoledì quindi argomento tecnologia!!!

In questo ultimo periodo mi sono fermata molto a pensare a quanto stiamo finendo sempre più sommersi da prodotti tecnologici e ormai sul mercato non vi è più chissà quale differenza tra un prodotto e l’altro…

Facciamo un esempio…

Come era anni fa scegliere un smartphone?

Ci avete mai pensato?

Lo sceglievate perchè vi piaceva lo stile del design? O per quello che la pubblicità vi raccontava?

Se ci dovessimo basare solo su quello che vediamo sugli spot pubblicitari il mondo sarebbe in continua lotta tra Pro Apple e Pro Samsung…come effettivamente é tutt’ora.

E sinceramente a me hanno un po’ stancato.

La prima per i prezzi ti dovrebbe offrire un prodotto che dura decenni e che praticamente ti fa da maggiordomo… e il secondo? Ha così tanti tipi di smartphone che non se ne esce più.

La cosa che mi fa rimanere un po’ così è che non riusciamo più a stare al passo con lo sviluppo tecnologico.

Oggi parto compro uno smartphone e domani già ne esce uno nuovo che costa il triplo, ma che magari non ha poi tutte queste differenze.

Come uscirne?

Bisogna comunque aprire gli occhi e guardarsi intorno….

Parlandone un po’ in giro…con  possibilità di comprare un nuovo telefono e nominando Huawei p10 ci si sente rispondere….ma cosa è?

Ma è possibile che siamo ogni giorno innondati da tanta di quella pubblicità che nessuno si accorge che esistono tanti dispositivi che ti potrebbero far distinguere dalla massa concorrenziale del “io sto con e tu stai con”?

Non vi ha proprio insegnato nulla l’ultima canzone di Katy Perry eh u.u

La cosa migliore da fare quando si vuol comprare un nuovo prodotto tecnologico è fare una rapida ricerca su quale sia il migliore nel 2017 o l’anno in cui si è, e sopratutto in base al mese in cui siete.

Dando un’occhiata nel mese di aprile 2017 per quanto riguarda i telefoni troviamo davvero tanta scelta e vediamo come marche sconosciute stiano scalando rapidamente la classifica.

Wiko, Maizu, Honor, Huawei si stanno facendo sempre più sentire.

E così come facciamo a navigare tra tutte queste case produttrici?

Non ci baseremo più sul ci piace dal punto di vista estetico?

Cosa dobbiamo guardare in un dispositivo?

La risposta più coerente per molti di voi sarebbe: il prezzo.

Ma viste le tantissime possibilità e modalità di vendita che negozi e co ci offrono, ormai, chi sogna un top gamma non si tira più indietro…se non davanti a cifre esorbitanti dai 800 in su.

Fissata una soglia decisiva in euro….

La prima cosa da vedere e considerare è la RAM.

Quanti di voi scaricano app e fanno foto e scoprono che il proprio dispositivo inizia a laggare e quindi andare a scatti?

Se la Ram non é dai 2 Gb in su mi auguro che possediate una buona pazienza o che il telefono con cui lavorate lo utilizzate solo per chiamare e con una app sola.

Perchè il trucco che nessuno conosce è che quando viene sbandierata la memoria ram di un dispositivo nessuno sta a dire: “Sì tizio la Ram è occupata in parte dal sistema operativo e quindi non è esattamente quella indicata intera”.

Arrivati nel 2017 attualmente si conta un traguardo di 6 Gb di Ram per i migliori dispositivi che però attenzione…deve essere supportata da un buon processore.

Quindi la seconda cosa da considerare è il processore a quanto va?

L’ideale sarebbe da 2 in su…da dual core fino ad arrivare ai particolari otta core.

E ancora…la batteria? Dai 3000 in su, e così sarete anche certi che il vostro dispositivo non vi abbandoni quando dovrete usare più applicazioni in giro per la città…e qui scatta il carica batteria…ultra rapido?

Infine, quante altre cose vorreste in un unico dispositivo…nel 2017 molti di voi guarderanno la connessione alla rete, da un wi fi ultra rapido a un 4g/5g iper moderno.

E la fotocamera?? Volete levare il piacere di scattare foto su foto o farvi bellissimi selfie? Un 20mp dietro con dualcamera magari e a 8 Mp per quella davanti?

Ah e la memoria? Una memoria su cui appoggiare tantissime piccole app e tantissima musica/foto/filmati?

E allora vedrete che più passano gli anni e più il “mi piace perchè” arriverà solo come clausola finale a farvi prendere la decisione finale.

Insomma…ci stiamo sempre più avvicinando a una realtà alla Io robot / Uomo bicentenario…

Voi che ne pensate? E’ un bene o un male? Esiste un vero e proprio equilibrio?

A-

Amazon fresh pickup la spesa in 15 minuti e Amazon go?

 

Buon salve a tutti!!

Oggi torniamo un po’ a parlare delle nuove proposte di Amazon.

Quandi saranno state le proposte e i nuovi progetti di Amazon negli ultimi anni?

Uno dei più recenti è stato Amazon go il progetto che vedeva negozi fisici con la gestione elettronica, ovvero senza cassieri. Ecco il video con cui avevano lanciato l’idea.

Risultati immagini per amazon go

Cosa di cui qualche mese fa si parlava e riparlava e non vi siete chiesti come è andata a finire la sperimentazione?

Ebbene….sembrerebbe che questo super tecnologico progetto in realtà non funga per niente.

Il problema era la gestione elettronica in caso di affollamento del negozio. Giunti a un numero maggiore di 20 persone giunte in negozio il sistema si è ritrovato troppo lento nella gestione prodotti andando così in flop.

Ma questo non vuol dire che il tutto sia gstato bocciato, anzi, prenderanno la palla al balzo per continuare le sperimentazioni.

E in questo anno Amazon è pronto a partire con un nuovo progetto sempre sul lato “spesa amica”.

Amazon fresh pickup.

Risultati immagini per amazon fresh pick up

Ancora una volta il colosso si è proposto di aprire una serie di negozi fisici categoria alimentari.

Non si parla più di negozio a gestione elettronica ma di un’organizzazione che prevede l’acquisto da parte dell’utente tramite app/ sito di Amazon di prodotti di uso quotidiano ovvero alimentari anche freschi come: pane, verdura, frutta…e il ritiro dopo 15 minuti dalla conclusione dell’ordine al negozio fisico dove un adetto è pronto a caricare in macchina la merce…un po’ come l’idea di shopping online che ha lanciato Sephora.

E se ci sarà traffico? °-° E quanti addetti al caricamento spesa dovranno assoldare?

Sulla pagina specifica di questa novità vi è inoltre scritto che il servizio sarà gratis per i membri di Amazon Prime e in più con altre agevolazioni….

Sì, e per gli altri?

Questo è il sito in inglese dove vengono rilasciate le spiegazioni!

Amazon fresh pickup about

L’idea non approderà in Italia ma verrà testata e sviluppata a Seattle.

Che ne dite andrà a segno questa novità?

A-

 

Argh! Il mio hard disk si è suicidato! Sto benedetto Raw.

hd

Buon pomeriggio a tutti e tutte!

Se il titolo ha attirato la vostra attenzione i casi sono due:

  • O pensate che mi serva un consiglio e siete curiosi di vedere che è successo;
  • Almeno una volta è successo pure a voi

Ho pensato di parlare di questo argomento perchè finalmente sono riuscita a distanza di un anno e passa, circa, a sistemare uno dei tanti problemi che con il passare del tempo avevo accantonato e messo da parte per poca voglia e difficoltà nel ottenere ciò che volevo.

Di cosa sto parlando?

Esattamente del recuperare i propri preziosi file da un hard disk mal messo.

Quando può accadere ciò?

  • O sul vostro dispositivo vi è un dual boot e qualcosa va storto.
  • Fate un aggiornamento driver e il computer impazzisce.
  • l’ hard disk va in raw e smette di leggere il boot.

Penso che da quando ho il computer fisso mi sia successo almeno tre volte che l’hard disk smettesse di funzionare.

L’ultimo caso è stato grazie a un programma che permetteva di aggiornare all’ultima versione più avanzata tutti i driver del computer e non so per quale mio errore o tiramento di culo del’ hardware il pc è letteralmente imploso annunciando uno sciopero.

La scheda madre si era flippata insieme a mouse, lettore dvd e agli hard disk…ancora devo capire il perchè.

Da poco avevo montato questo hard disk che utilizzavo prettamente come magazzino e base di memoria su cui caricare immagini, foto, materiale del blog e tante altre piccole cose che a me stavano a cuore…

Che ci voleva a recuperare tutti i file? Lo avevo fatto una volta con un altro dispositivo…potevo farlo ancora, no?

Ah! Peccato che il primo problema da affrontare è stato la memoria…quale programma sulla vastità di quelli offerti gratis sulla rete avevo utilizzato nelle volte precedenti?

E così ho passato programma su programma a cercare quale fosse quello quello che mi aveva permesso già allora di recuperare immagini e foto…niente…

Si vede che questo problema non è successo solo a me, ma anche ad altri utenti e visto l’aumentare della richiesta di questi programmi, in pochi si sono salvati e sono rimasti gratuiti.

Lo sbattimento più grande che mi ha fatto incavolare non so quante volte è stato il fatto che: colleghi l’hard disk al computer, scarichi e installi un programma (stando ben attento alle varie pubblicità che infilano in mezzo per farti scaricare altre applicazioni) e selezionata la partizione da esaminare….partono due ore di analisi senza sosta.

Una volta che ha finito di analizzare e che ti ha dato una lista interminabile di voci..oppure percorsi a cartella se sei fortunato(che sono molto più facili da capire)…vai per ripristinare e ti dice…

A. Il programma ti permette di scaricare 1gb di file…sennò pagah!

B. Volevi ripristinare eh? No. Dacci il codice di attivazione dopo che hai pagato.

E sapete il bello qual’è?  Il programma che servirà a te sicuramente è caro arrabbiato….tanto dei soldi cosa ce ne facciamo. Ma perchè non si fanno due domande?

Risultati immagini per donald duck money gif animata

Fatto sta che armata di pazienza e decisa a recuperare i file finalmente in una settimana di analisi sono riuscita a fare ripristinare tutto.

La pazienza ragazzi!! La pazienza!

Risultati immagini per donald duck gif animata

In definitiva mi sono buttata sul sito html.it

Che ha un’ampia sezione di download e aiuti di utenti più esperti…

e ho trovato Recuva

Risultati immagini per recuva

Che è davvero un bel programma e facile da utilizzare, ma ahimè…non era adatto al mio caso.

Sì, perchè il mio disco molto speciale ha deciso di andare per una buona porzione in Raw, ovvero…

Se utilizzavo un normale programma con Recuva per recuperare i file cancellati, ciò che vi era sopra non appariva tra i risultati di ricerca.

Ma cosa diamine vuol dire Raw?

Per file Raw (in inglese: grezzo, non elaborato) si può intendere, nel caso più generale, un insieme di dati salvati senza utilizzare un particolare formato di archiviazione, oppure, in un ambito specifico come la fotografia digitale o in alcune applicazioni informatiche, può descrivere uno speciale formato di archiviazione usato per raccogliere dati che per qualche motivo vengono considerati grezzi.

File raw nel campo del salvataggio dati di memorie di massa

Per comprendere la tipologia di file raw relativo ad un file immagine di un supporto di memoria di massa(nel mio caso l’hd), occorre premettere la modalità con la quale i dati dei file da archiviare, vengono registrati.

Registrazione dati su supporti di memoria di massa

È esperienza comune che per registrare dei file su un supporto, questo deve essere formattato, cioè occorre che siano registrate delle informazioni sulle tracce del supporto che permettano di numerare ed identificare tutti i settori del supporto stesso. Questi sono intesi come segmenti di memoria di massa nei quali dovranno essere registrati i dati veri e propri dei file da archiviare.

Tale operazione è necessaria per poter leggere in un secondo tempo i file registrati. Infatti in ogni supporto (disco o altro) esiste una zona dove, fra l’altro, sono registrate le informazioni sui settori dove sono registrati i singoli file presenti nel disco (FAT, File Allocation Table, che può avere nome e caratteristiche diversi a seconda dei sistemi informatici su cui il supporto di memoria di massa è installato).

Una analogia, peraltro riduttiva, può essere stabilita evocando le funzioni dell’indice di un libro, dove il libro ovviamente è il supporto di massa).

Un file raw con l’immagine completa di un disco, quindi, contiene tutto quanto è registrato sul disco, dunque non solamente i dati relativi ai file, ma anche le informazioni di formattazione del disco con gli identificativi dei singoli settori e l’intera area della memoria di massa dove è collocata la F.A.T. e gli altri elementi destinati alle funzioni di caricamento automatico del sistema operativo (MBR, Master Boot Record). Un tale file raw, ovviamente, così com’è non può svolgere le funzioni che svolge un hard disk benché ne sia la rappresentazione fedele.

Condizioni di utilizzo dei dati raw del “file immagine-disco”

In questi file normalmente vi sono degli header che li identificano e che permettono il loro utilizzo in software dedicati, per ripristinare ad esempio il funzionamento di un disco danneggiato, ma non sempre esiste compatibilità trasversale fra i vari file prodotti dai diversi software in grado di realizzare un file immagine.

Accesso raw alle memorie di massa

Quello che è chiamato “accesso raw” ad un supporto di memorizzazione di massa è un metodo di lettura che mantiene e trasmette al sistema, tutto quanto viene letto dalla testina di lettura ed è il primo passo per la registrazione del file immagine di un hard disk. Tale modalità raw di accesso ai supporti di memorizzazione è radicalmente diversa dalla modalità ordinaria. Normalmente la testina, com’è ovvio, legge tutto quanto incontra sulla traccia – codici di formattazione che identificano i settori del disco + dati registrati nei settori – e prevede che il software di gestione del lettore (hard disk, floppy o altra periferica di archiviazione) elimini i codici di formattazione del supporto, dopo averli utilizzati per la ricomposizione del file. Vengono mantenuti così i soli dati registrati nei settori. Questi dati, ricomposti, vanno a formare il file del documento che si intendeva leggere.

La lettura e l’archiviazione raw anche in questo caso, dunque, legittima l’uso del concetto di “non elaborato, “grezzo”, perché quei dati letti e registrati essendo al lordo dei codici di formato, non sono né il documento registrato, né i soli dati di formattazione, ma una loro unione.

Risultati immagini per donald duck money gif animata

Poteva non capitare a me?

Dovete sapere che io questa distinzione e il fatto che un hard disk potesse mettersi in questa situzione…nemmeno lo sapevo…l’ho scoperto per caso a forza di ricerche in internet fino  a trovare un articolo in cui sventolavano urla contro l’impostazione raw.

E armata un’altra volta del benedetterrimo html.it sono arrivata a conoscenza di un programma benedetto che riesce a cercare il “mondo oscuro” nascosto sotto tonnellate di dati…e voilà!

Risultati immagini per donald duck money gif animata

Risultati immagini per donald duck money gif animata

Dopo un pomeriggio di ore e ore di ricerca andata a sommarsi ad altre ore su ore a salvare i dati…i miei preziosi file sono tornati tra le mie mani!

Il tutto grazie a questo programma:

EaseUS Data Recovery che ti da la possibilità di esplorare  il “deep” ovvero la parte più nascosta del HD dove si nascondono i file, diversamente da altri programmi che analizzano la superfice.

Purtroppo anche questo programma è pensato per portarti a pagare per gestire grosse quantità di dati e nella versione gratuita permette di maneggiare 2gb di dati per volta.

Cosa dicevo? Pazienza?

Risultati immagini per EaseUS Data Recovery

Anche questo programma è fatto bene e semplice da utilizzare, si divide in due analisi…una prima molto veloce che vi da le cartelle “cancellate” e più semplici da recuperare e una seconda ricerca che serve a trovare i dati grezzi…raw.

Giuro in questo articolo Paperino non è stato molestato! xD però mi sono rispecchiata molto in lui per certi versi !

A voi è mai capitato tutto questo?? Raccontatemi la vostra esperienza!

A-