Riassunto Inktober 2018.

ink2018

Buon giorno a tutti!

Anche quest’anno è fatta. Inktober finito, Ottobre finito.

31 disegni. 31 giorni.

Questa è sempre una bella sfida per chi disegna. Qualcuno mi chiedeva che cosa ci si guadagnasse nel disegnare per questo evento….

Beh, un guadagno materiale non lo si ha: niente soldi, niente oggetti particolari. Quel che si guadagna è modellare la propria tecnica di disegno, imparare nuove cose e stare al passo con le sfide quotidiane, nel rappresentare qualsiasi cosa che vada dalla più semplice alla meno immaginabile (Come per esempio un’azione o un verbo). Continua a leggere

Annunci

Inktober 2018: #1 Day: Poisonous

Esattamente come l’anno scorso anche oggi 1° ottobre inizia una delle sfide più belle a base di inchiostro.

INKTOBER!!!

Ogni giorno per 31 giorni disegnerete un soggetto fantastico o quello che vi viene in mente, basandovi su una sola parola.

Non c’è una vincita in denaro o materiale.

L’unico premio è la soddisfazione, come dice il creatore dell’evento, di disegnare per 31 giorni di fila e vedere cosa immagina ogni persona leggendo una parola.

Questi sono i soggetti di quest’anno…

LE REGOLE:
1. Disegnare con l’inchiostro
2. Postare online
3. Usare gli Hashtag: #INKTOBER e #INKTOBER2018
4. Ripeterlo giorno di Ottobre

La prima parola di oggi è: VELENOSO// POISONOUS

Io Ho raffigurato il piccolo Teemo di League of Legends e una marea di funghi velenosi ❤

E voi? Cosa disegnerete?

A-

Inktober Day 9: screech (stridio) 

C’è chi lo sente e chi non lo sente il fastidioso rumore che fa una forchetta quando arrotoli la pasta sul cucchiaio di metallo o sul piatto. 

Particolare ispirazione dalle tagliatelle al ragú della domenica e dalla pubblicità di D&G 😍😍😍🙄🙄🙄🙌🙌🙌✌️

Inktober 31 Days 31 Drawings: Ottobre, armati di inchiostro e unisciti alla battaglia

Buon pomeriggio a tutti!

Scrivo questo articolo per informavi dell’ultima novità che ho scoperto!

Come mio solito le cose le imparo sempre dopo xD

In un poco lontano 2009 un certo Jake Parker (Bravo illustratore) ideò qualcosa di geniale e molto semplice: un gioco di nome Inktober.

Inktober viene coniato dalla parola Ink (Inchiostro) e dalla parola October (Ottobre)

E così dal 2009 ogni Ottobre ci si sfida a colpi di inchiostro: 31 giorni di disegni a inchiostro.

Non vi è una vincita particolare, se non la soddisfazione di essere riusciti a disegnare per tutto ottobre.

Ma non è bellissima come idea??! *^* e così in pochi minuti ho preso il mio quaderno da disegno ed etvoilà, mi sono unita alla battaglia!

E voi che aspettate?!

Inktober rules:

1) Make a drawing in ink (you can do a pencil under-drawing if you want).

2) Post it online

3) Hashtag it with #inktober and #inktober2017

4) Repeat

Il sito ufficiale…

mrjakeparker.com

Siccome io l’ho scoperto solo oggi… mi sono unita alla sfida di oggi: spade.

Ecco il mio disegno:

Potevo non accogliere la sfida rappresentando la spada di uno dei miei personaggi preferiti in una delle mie serie preferite?

La spada di Jhon Snow in GOT!

sword

A-

Inauguro lo sketchbook nuovo comprato da Tiger: la forma semiumana.

Ieri da Tiger mi sono lasciata totalmente conquistare da un quaderno da disegno…che veniva davvero, davvero poco!

Si tratta di un quaderno a spirale con un bel po’ di fogli abbastanza ruvidi e sopratutto non trattati con acidi vari.

Così una volta arrivata a casa ho deciso di inaugurarlo con un disegno, ho preso un’immagine da internet e mi sono esercitata così aprendo le danze con un disegno in bianco e nero.

Le mie impressioni sul quaderno? Secondo me ha guadagnato tantissimi punti da nel momento in cui quando cancelli non rimangono segni e il foglio non si strappa…e poi usando un pennarello a inchiostro il colore non ha trapassato il foglio!

Penso che presto lo testerò con gli acquerelli °^°

Qualche disegnatore tra noi? Ha mai provato questa carta??

Non so chi sia l’illustratore del disegno su cui mi sono esercitata…se lo conoscete avrò il piacere di inserire il nome!

Ovviamente so che il disegno non sarà mai perfetto questa è stata una delle mie poche riproduzioni di esseri “umani” non mi sono mai trovata bene con volti, mani, piedi…però ultimamente ho deciso di provarci!

Non aspettatevi nemmeno che l’opera sia identica all’originale…perchè ogni volta che disegno, ciò che creo lo personalizzo e lo rendo mio °-°…

Ecco il disegno originale, seguito dal mio.

A-

Screenshot_2017-03-25-20-09-53.png

20170327_001629.jpg